Kultur

Fuga (senza fine) dal risentimento

Aus ff 10 vom Donnerstag, den 05. März 2020

Giorgio Fontana
Giorgio Fontana ha presentato il suo nuovo romanzo a Bolzano il 25 febbraio. © Gabriele Di Luca
 

Nel romanzo “Prima di noi” di Giorgio Fontana affiora l’intesa impura che stringe assieme quattro generazioni lungo un secolo di storia. (di Gabriele Di Luca)

La memoria collettiva è notoriamente fallace, e gran parte del passato s’inabissa nell’oceano del tempo per affondarvi in eterno. Eppure di tanto in tanto le acque si aprono, lasciandoci intravedere un balenio del tesoro nascosto, anche se solo per un attimo”. Scegliamo questa epigrafe involontaria di Margaret Atwood (dal suo libro “I testamenti”) per introdurci nel senso profondo della grande narrazione imbastita da Giorgio Fontana (“Prima di noi”, Sellerio 2020, 896 pagine, 22 Euro). Occorre tuttavia definire una importante correzione di prospettiva.

Il balenio ...

Von allem mehr?

Abonnieren Sie jetzt die ff und Sie erhalten Zugriff auf alle Inhalte.

Leserkommentare

Kommentieren

Sie müssen sich anmelden um zu kommentieren.