Kultur

Pulire la lingua

Aus ff 27 vom Donnerstag, den 02. Juli 2020

Maddalena Fingerle, 27
Maddalena Fingerle, 27, vive am Monaco di Baviera: “Ho pensato, sono pazzi, non sono io la vincitrice.” © Maddalena Fingerle
 

Maddalena Fingerle, bolzanina, germanista e italianista, è la vincitrice del premio “Italo Calvino”, dedicato agli esordienti nella narrativa. Il suo romanzo si intitola Lingua madre trae (anche) spunto dalle nevrosi identitarie della nostra provincia. (Intervista: Gabriele Di Luca)

ff: Quali sono state le emozioni e i pensieri che hai avuto appena hai ricevuto la comunicazione della vittoria?

Maddalena Fingerle: Direi che ha prevalso l’incredulità. Ho pensato: voi siete pazzi, non può essere, deve esserci un errore, sarà uno scherzo, non sono io.

L’idea del tuo romanzo è germogliata in tempi remoti oppure si è concretizzata di recente, puntando esplicitamente alla partecipazione al Premio Calvino?

Ho scritto il romanzo un anno fa, avevo un altro testo a cui stavo lavorando, ma aveva una struttura ...

Von allem mehr?

Abonnieren Sie jetzt die ff und Sie erhalten Zugriff auf alle Inhalte.

Leserkommentare

Kommentieren

Sie müssen sich anmelden um zu kommentieren.