Kultur

La materia di Dante

all’Hofburg di Bressanone
Le incisioni esposte all’Hofburg di Bressanone: “Aspirazione alla salvezza, alla felicità, all’eternità. Ora come prima”. © Andrea Terza
 

Da giugno a novembre Bressanone festeggia il settimo centenario della morte del grande poeta fiorentino con una mostra di Markus Vallazza e una serie di incontri ispirati alla Divina Commedia.

I

n un breve e illuminante saggio intitolato Conversazione su Dante (di recente riedito in italiano dal Melangolo) il poeta russo Osip Mandel’štam ha scritto: «Se davvero ascoltassimo Dante, c’immergeremmo in un flusso d’energia ora denominato composizione – quando è preso nel suo insieme, ora metafora – quando lo si considera in un suo particolare, ora similitudine – quando è colto nella sua elusività: un flusso che genera definizioni al solo scopo di riassorbirle, perché lo arricchiscano di questo loro sciogliersi e, non appena conquistata la prima gioia

Abonnieren Sie jetzt die ff und Sie erhalten Zugriff auf alle Inhalte. Einen Monat für 0,00 € testen Unsere Abo-Angebote im Überblick
Bereits Abonnent?

Leserkommentare

Kommentieren

Sie müssen sich anmelden um zu kommentieren.